Giovedì 16 Novembre 2017 ore 21

La Susanna

Oratorio per 5 voci, 2 v.ni e b.c. di

A. Stradella

Oratorio a 5 voci, strumenti e basso continuo

 

Libretto di Giovan Battista Giardini

 

Prima esecuzione Modena 1681

SUSANNA Cansın Nehir Gündüz

TESTO Candida Guida

PRIMO GIUDICE  Mateusz Drozda

SECONDO GIUDICE Roberto Mattioni

DANIELE Sofie Garcia

STRADELLA Y-PROJECT

ANDREA DE CARLO Direzione

GUILLAUME BERNARDI Mise en espace

Ewa Anna Augustynowicz, Andrea Carboni,  Violini

Esteban Lobos Dellepiane, Viola da gamba

Francesco Sorrentino, Violoncello

Marco Contessi, Contrabbasso

Olena Kurkina, Luca Di Berardino, Tiorbe

Lucia Adelaide Di Nicola, Clavicembalo

 

Nijolė Dorotėja Beniušytė, Organo

Lo Stradella Y-Project nasce nel 2011 in seno al Conservatorio A. Casella dell’Aquila con lo scopo di avvicinare giovani cantanti e strumentisti alla musica di questo grande compositore nato a Nepi nel 1639.  Il suo linguaggio originale e innovativo che partendo dal contrappunto rinascimentale si proietta in avanti abbracciando tre secoli di stile, è un utile strumento didattico e un ponte efficace tra l’esperienza formativa e quella professionale. In questi primi anni ha dato vita a cinque produzioni diverse, spesso prime mondiali assolute, grazie anche alla collaborazione con importanti istituzioni musicali italiane ed estere: oltre al Conservatorio A. Casella de L’Aquila il Centre de Musique Baroque de Versailles CMBV, il Centro di Musica Antica della Pietà dei Turchini di Napoli il Festival Internazionale Alessandro Stradella di Nepi (VT), il Festival Grandezze & Meraviglie di Modena, l’Accademia di Belle Arti di Roma, il Teatro Torlonia di Roma, la Società di Concerti Barattelli di L’Aquila, l’Accademia di Arte Lirica di Osimo, la York University di Toronto .